ALLARME ROSSO SUPERATO!

Come ritrovare l’Armonia Cellulare e la Salute
con la IONITERAPIA.

RECENTI STUDI SCIENTIFICI – effettuati dalla D.ssa Ghitalla e dal Dott. Axel Bolland (medici tedeschi) e dal Dott. Philippe van Welbergen (medico francese, Direttore delle Cliniche Biomediche) – hanno consentito di approfondire e studiare gli eventuali effetti collaterali connessi all’aver contratto il Covid-19 o all’aver effettuato il vaccino.
Il metodo utilizzato è stato un semplice ESAME IN CAMPO OSCURO SU SANGUE AL VIVO*.
Tale esame ha mostrato, IN TUTTI I CASI ESAMINATI, CAOS CELLULARE causato da eccesiva presenza di ioni positivi, con cellule ammassate (quindi incapaci di svolgere efficacemente il proprio lavoro) che determinano un forte stato infiammatorio. Stato che causa stanchezza cronica, vertigini, problemi di memoria e problemi di circolazione di vario genere.
La carica di ioni negativi consente alle Cellule del Sangue di respingersi a vicenda e rimanere separate; quella positiva, invece, causa il loro impilarsi l’una sull’altra, determinando stati patologici importanti.
VI CHIEDERETE SE ESISTA UN RIMEDIO… E NOI RISPONDIAMO DI SÌ!
Come indicato dalla stessa D.ssa Ghitalla, infatti, immettere nel corpo ioni negativi (energia vitale) significa aiutare le Cellule a ripristinare l’equilibrio perduto.
E mai come oggi sarebbe utile farlo con assoluta urgenza, dando la possibilità al Corpo di tornare a funzionare secondo la sua innata saggezza.
Dopo i trattamenti di ioniterapia con ioniflex, l’Armonia è ritrovata!
Il decisivo miglioramento della situazione cellulare può essere controllato rifacendo l’esame del sangue al vivo in campo oscuro che, come mostrato nell’immagine che segue, mostra una situazione decisamente differente dalla precedente.
Come avviene tale processo?
SIAMO FATTI DI CELLULE. Il nostro Corpo ne possiede oltre 100 trilioni.
Esse subiscono oltre 500 quadrilioni di reazioni chimiche ogni secondo; una vera e propria Danza della Vita, composta da una concatenazione inarrestabile di incredibili, indispensabili e invisibili processi biochimici.
LE NOSTRE CELLULE CI CHIEDONO SOLO DI PRENDERCI CURA DI LORO.
Un Organismo in Salute, infatti, compie ogni secondo infinite azioni di autoguarigione; innata capacità – questa – che è anche uno dei principi fondamentali della Vita stessa.
Quando le Cellule si danneggiano, lanciano segnali di SOS affinché il Sistema riesca ad intercettarle per ripararle o eliminarle per sostituirle con Cellule nuove e sane.
Per farlo, però, l’Organismo deve lavorare in modo efficiente. Un’efficienza strettamente connessa all’Energia Vitale/Ioni Negativi di cui il Corpo dispone.
I MITOCONDRI – piccole entrali di energia delle nostre Cellule che vanno continuamente alimentate da Ioni Negativi – sono presenti al loro interno e determinano sia l’efficienza del nostro Organismo, sia la capacità di autoriparazione del Corpo.
ioniflex È “IL DISPOSITIVO DI IONITERAPIA TISSUTALE” che genera ioni negativi, potenziando l’Organismo di energia vitale affinché il Corpo sia in grado di attivare i suoi naturali e spontanei processi di autoguarigione.
Reintegrando gli ioni negativi, infatti, possiamo mantenere uno stato di salute ottimale o riparare i danni e i problemi già insorti.
PRESENTE e FIDUCIOSA/O
*LA MICROSCOPIA DEL SANGUE VIVO IN CAMPO OSCURO (MiCO) è un metodo di studio efficacissimo e non invasivo delle Cellule del sangue, grazie al quale diviene possibile osservare materiale biologico (di dimensioni vicine ai 100 nm), per rilevare l’eventuale presenza di batteri, funghi, parassiti, ecc.
Consente quindi un’analisi molto accurata del sangue e fornisce un quadro preciso sullo stato di salute del corpo.
Il corpo umano è una comunità interattiva di cellule e la loro morfologia ne rivela le interazioni biochimiche e la loro funzione fisiologica all’interno del corpo. Il sangue è l’elemento più espressivo delle condizioni interne del corpo e, grazie al suo studio, diviene possibile osservare le condizioni generali dei processi effettuati da tutte le cellule corporee.
La tecnica più conosciuta di microscopia del sangue vivo è – appunto – quella in Campo Oscuro (MiCO), perché permette una rappresentazione ad alto contrasto di un campione di sangue vivo (non essiccato), utilizzando un’illuminazione obliqua sul campione di sangue, in cui solo la luce che viene riflessa dai dettagli delle strutture del sangue entra nell’obiettivo del microscopio e viene visualizzata.
***********
Hai problemi di salute che non riesci a risolvere?
Contattaci via email, oppure chiamaci o scrivici su WhatsApp al 331 6572757

Post Correlati

Privacy Preferences
When you visit our website, it may store information through your browser from specific services, usually in form of cookies. Here you can change your privacy preferences. Please note that blocking some types of cookies may impact your experience on our website and the services we offer.