datemi uno ione negativo
e vi darò il benessere

Cosa dice la scienza

La ioniterapia è scienza

La relazione tra ioni negativi e benessere

Veramente la citazione di Archimede sarebbe “Datemi un punto d’appoggio e vi solleverò il mondo”, ma il senso è esattamente quello. Trovato un principio scientifico solido, i risultati saranno sorprendenti.

La scienza ha cominciato a mettere in relazione gli ioni negativi con il benessere dell’organismo grazie a Henri Antoine Becquerel, fisico e premio Nobel nel 1903.
Becquerel sosteneva che la carica negativa è talmente importante per la vitalità dell’organismo che, quando il suo rapporto con quella positiva è squilibrato, lo stato di salute ne viene scompensato.

Le cellule funzionano come una batteria, e fintanto che è sana, avrà certi equilibri bioenergetici.

Ci sono fattori però, quali l’inquinamento, lo stress psicofisico, il fumo, le droghe, l’alcool, l’abuso di farmaci che provocano la perdita di carica elettrica negativa.
Quando la molecola ha perduto il suo “partner” chimico diventa un “radicale libero”, cioè una particella con un elettrone non accoppiato nel suo strato esterno. Da questo momento cercherà di recuperare l’elettrone mancante andando a cercarlo nelle molecole vicine. Si crea una situazione di squilibrio.

Desideri capire se ioniflex possa risolvere il tuo problema?

Inviami la tua email e potrò tenerti al corrente su tutte le novità!

La ricerca di un sistema per ricaricare l’organismo di ioni negativi è stata lunga e appassionata.

Già il dott. Mariano Orriconegli anni ’80 aveva trovato il modo di inviare ioni negativi alle cellule, attraverso una lamina di tre resine diverse caricata manualmente su una pelle di pecora. L’idea era geniale, ma aveva il limite di una durata troppo breve.
Come dichiara lo stesso Giuseppe Mauro, ricercatore nell’ambito della salute e fondatore di Bios Omnia: “Per vent’anni ho collaborato con il Dott. Orrico nella ricerca di un sistema meno complesso, più semplice ed affidabile per generare gli ioni negativi.
Produrre uno strumento di facile applicazione avrebbe consentito a molti di godere dei benefici dei trattamenti basati sul naturale principio dell’equilibrio bioelettrico dell’organismo”. 
E ancora: “Dopo una grande quantità di ricerche, sperimentazioni e prototipi e l’aiuto di qualificati ingegneri biomedicali, nel 2007 ho messo a punto un dispositivo che iniziava a dare i risultati che mi ero prefissato”.

Era nato ioniflex®.

Restiamo in contatto
Inviami la tua email e potrò tenerti al corrente su tutte le novità!

Intervista a Giuseppe Mauro
IONITERAPIA:
una scoperta geniale per il benessere dell’organismo.

Benessere Personale,
uso Professionale o uso Medico?

Gli ioni vitali si rivolgono a tutti coloro che cercano il benessere.

Per sé, la propria famiglia, gli animali di casa.
Per i professionisti della salute che vogliono arricchire il proprio intervento con uno strumento efficace per la riabilitazione e la bellezza della persona.
Per i medici e veterinari che ne hanno verificato scientificamente gli effetti e hanno inserito il dispositivo medico nel percorso terapeutico dei loro pazienti...

Applicazioni
Privacy Preferences
When you visit our website, it may store information through your browser from specific services, usually in form of cookies. Here you can change your privacy preferences. Please note that blocking some types of cookies may impact your experience on our website and the services we offer.