Roberta Caporale

CASO DI AUTISMO. Miglioramento del sonno, della disbiosi intestinale, della concentrazione, dei dolori e di tutte le attività e i comportamenti sociali.

Testimonianza

Cristiano è nato il 9 ottobre 2006 da parto cesareo, poiché podalico. Le visite pediatriche di controllo lo descrivono come un bambino dalla crescita ottima, sempre sopra il 90 percentile.
Da gennaio 2007 gli vengono somministrati i seguenti vaccini: gennaio 2008 Vaccino DTPa+EpB+HibMMR; maggio 2008 PREVENAR; luglio 2008 MENJUGATE KIT; settembre 2008 PREVENAR.
Intorno ai 13 mesi hanno cominciato ad evidenziarsi chiari segnali allarmanti.
Ovvero una lenta ma continua selezione dei cibi, la scomparsa delle prime parole (ad oggi non è ancora verbale), la chiusura verso le persone e l’ambiente circostante e un gioco atipico e non simbolico.
A 4 anni abbiamo ricevuto la diagnosi di Autismo all’Ospedale San Paolo di Milano.
Così, abbiamo cominciato una serie di interventi seguiti da diversi specialisti, mirati al miglioramento della disbiosi intestinale e di un sonno molto disturbato. A gennaio 2017, nella speranza di migliorare ulteriormente la situazione intestinale e il sonno, abbiamo iniziato ad utilizzare ioniflex quotidianamente, contemporaneamente ad un protocollo prescrittoci dal Dott. Andrea Balostro.

ioniflex Pocket

Dispositivo ad uso domicilare

La ricarica cellulare, neutralizzando gli effetti dello stress ossidativo, consente un benessere generalizzato. Gli accessori sono concepiti per trattare efficacemente l'area da trattare. Sono maneggevoli, semplici da utilizzare e da pulire.

Fin dalla prima settimana Cristiano ha beneficiato di questi trattamenti. Il sonno è notevolmente migliorato e i “mal di pancia” sono diventati assolutamente tollerabili e non hanno più prodotto le grosse crisi che prima invece aveva.
Ad oggi è un bambino sereno, che dorme con molta più regolarità. E i pianti per i mal di pancia sono totalmente spariti.
A scuola collabora, lavora anche in classe, è aumentata la sua voglia di stare con gli altri, riesce a concentrarsi e ha raggiunto buonissimi risultati. L’iperattività che lo caratterizza da sempre è molto più gestibile.
Ora riesce infatti a stare seduto anche per più di un’ora di seguito.
Le persone che fanno parte della quotidianità di Cristiano lo definiscono un altro bambino. Riusciamo a fare cose prima impensabili: da un’attesa alla cassa di un supermercato ad un pranzo al ristorante.
L’intestino di Cristiano non è ancora totalmente a posto. Il lavoro da fare è molto, ma i risultati ottenuti ci spronano a perseverare nella strada intrapresa.

Desideri capire se ioniflex possa risolvere il tuo problema?

Post Correlati

Privacy Preferences
When you visit our website, it may store information through your browser from specific services, usually in form of cookies. Here you can change your privacy preferences. Please note that blocking some types of cookies may impact your experience on our website and the services we offer.