Roberto Gorla

ioniflex: terapia straordinaria per il riequilibrio energetico integrato. Risolve squilibri, traumi, dolori e stress psico-emotivi attraverso l’immissione di pura energia all’interno delle cellule.

Testimonianza

Roberto Gorla

Chiropratico, massoterapista, specializzato in tecarterapia, ioniterapia tissutale, tera- pia manuale osteopatica, riequilibrio energetico, HRV e stress test.

leggi il suo Articolo
leggi il suo Articolo

Ho conosciuto ioniflex più o meno un anno fa, quando un collega ha iniziato a parlarmene e me lo ha fatto provare.
Nel primo trattamento mi ha posizionato la fascia sulla testa, perché voleva farmi assaporare l’effetto. Ricordo d’aver sentito un suono come d’acqua che scorre. Erano gli ioni, ovviamente. Successivamente ho iniziato a sentire gli occhi lucidi e le labbra e la lingua umide. Poi mi ha pervaso un senso di pulizia generale di tutto il corpo e, a fine seduta, una sensazione di energia pura all’interno dell’intero organismo, con un formicolio freddo su mani e piedi. La sera ero così rilassato che sono sprofondato in un sonno ristoratore profondissimo.
La risposta immediata del mio corpo mi ha subito convinto e ho capito immediatamente a cosa servisse. ioniflex è un purificatore dell’energia cellulare.
Così ho preso un appuntamento, sono andato a Milano, ho conosciuto il team e da lì è iniziata la mia collaborazione con ioniflex.
All’inizio ho acquistato il dispositivo portatile (ioniflex pocket), poiché ritenevo che fosse più adatto alla mia pratica professionale. Ho quindi cominciato a trattare le persone in strato di stress, ansia, spossatezza, emicranie, cefalee, disturbi intestinali e dolori articolari in generale.

ioniflex Smart Health

Dispositivo ad alta tecnologia per gli operatori della salute.

Genera ioni negativi e li veicola direttamente alle cellule. Interviene sullo stress ossidativo, neutralizzando i radicali liberi.
Gli accessori sono funzionali al tipo di trattamento. Sono tutti realizzati in materiali facilmente lavabili e disinfettabili.

Io mi occupo sia di persone comuni con deficit posturali causati da stress psicoemotivo, sia di atleti professionisti trattati soprattutto nel pre-gara e nel recupero post-gara.
Ho deciso quindi successivamente di cambiare dispositivo e di acquistare ioniflex Smart, perché mi offriva diffusori più idonei alla mia professione.
Grazie a ioniflex ho creato una mia metodologia: il Metodo REI: riequilibrio energetico integrato, inteso come ottenimento e mantenimento dell’equilibrio energetico dei Meridiani attraverso l’immissione di ioni negativi all’interno della cellula. (vedere sito Cepi Seregno).
Lo squilibrio energetico può derivare da svariate cause: stile di vita errato, alimentazione scorretta, intolleranze alimentari, intolleranze a sostanze chimiche di uso personale, domestico o lavorativo, disturbi emozionali, inquinamento elettromagnetico, ma anche da cause non sempre identificabili.
Col Metodo R.E.I. è possibile rilevare il Meridiano in deficit energetico che è primitivamente responsabile dello squilibrio globale energetico di tutti gli altri Meridiani per ristabilire l’equilibrio energetico stesso.
Lo squilibrio energetico è infatti il primo disturbo dell’organismo. Insidioso perché, in genere, non viene avvertito dalla persona, ma rappresenta la causa iniziale dei seguenti disordini (prima biochimici, poi organici e infine degenerativi) delle cellule dei nostri organi.
Collaboro con diversi Centri, tra cui il Cepi a Seregno (Milano).
Lì ultimamente ho trattato con la ioniterapia 4 persone, principalmente stressate, che non riuscivano a dormire bene, si svegliavano la notte, soffrivano di insonnia e stanchezza cronica. Così ho messo in pratica il mio Metodo. Prima riequilibrando i Meridiani a mano e poi posizionando la fascia per 30 minuti sulla testa.

Dopo il trattamento si sono sentiti subito più rilassati e puliti dentro. Come se ci fosse stato un innesto di energia pura. Con riscontro del giorno successivo positivo, perché avevano dormito tutta la notte e si erano svegliati belli carichi. L’ultimo paziente soffriva da un mese di un blocco intestinale. Trattando l’intestino attraverso Meridiani Cinesi, ho usato il guanciale bianco per 30 minuti e già durante il trattamento il soggetto comunicava una sensazione di motilità intestinale. Il giorno successivo è riuscito a scaricare senza assumere nulla, perché ioniflex ha ripristinato la motilità dei villi intestinali.

Lavoro molto anche con gli atleti, che lamentano spesso dolori articolari (alla caviglia, al ginocchio, ad un polso e così via). In questi casi agisco sull’area posizionando il diffusore più idoneo e avvertono subito il miglioramento.

La ioniterapia mi consente di integrare anche altri tipi di trattamenti. Per esempio, ho trattato una cervico brachialgia dovuta ad un’ernia prima con la Tecarterapia per decontrarre, poi con il puntale sulle innervazioni dell’ernia. A fine trattamento la parestesia si è ridotta del 50%. E, dopo 3 trattamenti di 40 minuti, il problema si era risolto.

Desideri capire se ioniflex possa risolvere il tuo problema?

Post Correlati

Privacy Preferences
When you visit our website, it may store information through your browser from specific services, usually in form of cookies. Here you can change your privacy preferences. Please note that blocking some types of cookies may impact your experience on our website and the services we offer.